Per questo è interesse del marchio verificare:

  1. La corretta esposizione del valore connesso al prodotto
  2. Lo standing del personale
  3. Il layout del punto vendita pop up
  4. La capacità di upselling e la proattività dei promoter.

Abbiamo utilizzato il mystery audio per registrare l’interazione fra cliente e promoter: in questo modo il mystery shopper chiedendo informazioni verificava la proattività del personale e soprattutto la capacità di chiudere la trattativa in modo efficace.

Il tracciato audio è stato collegato alla check list e utilizzato per formare i promoter. I migliori sono stati premiati da MysteryClient.

L’azienda ha visto aumentare il numero di contratti sottoscritti in media dell’8% a ciclo e ha visto diminuire il tempo di formazione del personale promoter per la maggiore efficienza dei percorsi formativi.

Casi studio

Aeroporto benchmarking fra punti vendita

Un aeroporto ci ha chiesto di stilare una classifica dei punti vendita verificando il rispetto degli orari di apertura, la capacità del personale e il rispetto degli accordi commerciali.

Villaggi turistici e Haccp

Una catena di villaggi turistici si chiedeva se i villaggi adottassero correttamente il…

Controllo degli standard del punto vendita

Una catena di negozi di elettronica di consumo internazionale ci ha chiesto di inviare i…